La nostra Europa ha le ali

29 ottobre 2013 La Sala d’Arme di Palazzo Vecchio: un’inquadratura in fondo dove la finestra ritaglia un dettaglio superbo della colonna; le volte altissime e quell’essere lì ai lati di piazza Signoria. Le voci si perdono nell’amplificazione: sono già eco appena passano dal fiato al microfono; sento male le parole ma il silenzio che c’è…

La piazza

Di questa città ho abitato tanti quartieri. Una città dentro la città. A volte paesi. A volte abissi, a volte incanti ma sempre luoghi del cuore. Il vero male è negare la bellezza. E’ la sporcizia delle strade, il sacchetto dell’immondizia accatastato sugli altri vicino al cassonetto già pieno. Il vero male è l’assenza di…

Turisti e romani in cerca di… parole

L’appuntamento è per le sei del pomeriggio, vicino piazza Navona, nel cuore del centro storico. Scolaresche americane, francesi, tedesche invadono le stradine e i vicoli, un profluvio di accenti, colori e corpi in movimento. Eccomi arrivata! Davanti al portone aperto della Ginevra Bentivoglio EditoriA, la casa editrice che ospita la presentazione, i giovani stranieri si…

Pescatrici di parole

Lei è già sotto casa con la bici, pronta. Io arranco da subito, già sulla salita, lieve, del garage. Ha il piglio di chi non si fida, e fa bene: tra me e la bicicletta c’è una questione di equilibrio irrisolta (non ho chiesto io di levarmi le ruotine di appoggio, io non ero pronta)….

Ho sognato di volare: Dacia Maraini

Lei è una donna puntuale. È già qui, seduta con le amiche al tavolino. Le settanta sedie del locale, disposte lungo il cortile-giardino, sono tutte occupate. Le persone libro in prima fila. Io resto fuori, a fumare. Dopo l’incontro con Belotti questo è un altro appuntamento con la Storia e a dirla tutta sono emozionata…