A proposito dell’amore

Polo Museale Atac- Laboratorio di lettura creativa – Classe V elementare   Leggere una sedia. Toccare. Scomporre. Cercare parole esatte. Smontare le frasi fatte: “le gambe della sedia”. Pensare di spiegare a un extraterrestre cosa sia una sedia. Com’è fatta. A che serve. Accorgersi, infine, che stai seduto/a su una sedia. E non su un…

Ai nostri discendenti

L’Aquila, 2 classi di ragazzi liceali. Oggi, 26 ottobre. Libriamoci   “Ognuno aveva un libro che voleva ricordare”. Ecco. Scegliere qualcosa che vale la pena che resti. Quindi chiediti cosa ricordi. E perché. Vi diremo un testo ma non è importante. Non è questione di memoria in sé: è dire grazie a quelle parole. È…

La voce che è in te

  DESCRIZIONE: “Noi diciamo a memoria – non recitiamo – brani di libri. e li portiamo in giro. Nelle piazze, nelle case private,nei teatri, nelle biblioteche, nelle scuole, nelle fiere, nelle librerie. Soprattutto laddove non ci siano libri. I libri siamo noi. La loro voce. Una voce che si impadronisce delle parole di un testo…

Una formazione chiamata… desiderio

Questo Blog. Così fortemente e caparbiamente e autoritariamente voluto, è, finalmente, abitato da molti. Aumentano le voci che raccontano – anche se a volte sono in differita per quella sragionevolezza tipica delle donne che non vogliono avventurarsi su strade tecnologiche diverse da quelle che già a fatica frequentano (e lo dico con infinita comprensione perché…