Il cielo è mio…

Accade che, grazie a delle fortunate coincidenze, io incontri AMAR (from Palestina), ASCIM (from Afghanistan), ANSU (from Gambia), GODWIN (from Nigeria), JUKUNDa (from Senegal). Accade che loro scelgano di diventare Persone Libro. Accade che la parola (attraverso i libri) si faccia dimora e punto d’incontro, delle solitudini di ognuno e delle storie pazzesche che questi…

Lo Sciopero delle donne

25 novembre 2013 Prendo spunto dall’evento di Formello appena concluso: l’inaugurazione di uno sportello antiviolenza a cura dell’associazione Differenza Donna all’interno dello splendido Palazzo Chigi. Fa parte di un progetto più ampio: La via lattea che porterà questo tipo di consulenza a essere mobile sul territorio, sì: esattamente come un bibliobus o come il pulmino…

Non nominare le Donne invano

Le parole sono. E basterebbe questa frase ma se devo proprio aggiungere “cosa”, direi: sono tutto quello che abbiamo per dirci. Vale per ognuno/a di noi. Ma per le donne vale di più. Questione di Storia: zittita, sepolta, mutilata. La Storia che ci insegnano a scuola non ci comprende. La Storia in cui abitiamo ogni…

L’Abruzzo e la neo cellula di Pescasseroli

Abruzzo: terra di verde e storia, di terremoti e transumanza, terra di carattere. In questa regione anche le persone libro hanno fatto la loro transumanza, da Roma all’Aquila e poi a Pescasseroli, per condividere gli entusiasmi e la voglia del fare di questa gente. Nasce quindi questa nuova cellula delle persone libro, fatta di insegnanti…