Quando il dono è un incanto

In tutti i progetti c’è sempre una zona d’ombra perché le passioni, come il fuoco, rischiano l’incendio e la cenere. Non è facile la cura del fuoco anche se, quando ci stai davanti e ne godi calore e luce, pensi che sia naturale ed eterna l’intimità che ti regala.

Ho creduto in questo progetto come da tanto non credevo in qualcosa. Perché la bellezza è così: una sorpresa che solo quando arriva ti accorgi averla attesa da sempre. Forse è questa la ragione, semplice, per cui quando parlo delle persone libro rischio di sembrare invasata. In realtà ogni passione autentica è un’invenzione che cerca compagnia, disperatamente compagnia.

Le persone libro del Veneto Orientale sono nate bene-dette perché hanno già vissuto la cenere: l’intenzione sghemba da parte delle istituzioni di mettere all’Indice dei libri, giusto un anno fa, il 12 febbraio del 2011. Su quella cenere hanno soffiato e acceso il fuoco del loro desiderio: qualche mese più tardi il contagio è diventato persone fisiche che, riunite in circolo, hanno cominciato a dire i loro libri a memoria. Libere di sceglierli. Libere di dirli.

La Biblioteca di Cinto Cao Maggiore è diventata compagna del loro viaggio. Ecco che si disegna così il tragitto naturale di un libro quando viene restituito al suo valore primario di bene culturale: condiviso, donato.

M’incantano le parole con cui Pier, Paola, Adriana e Valeria raccontano cosa sia questo progetto. Un’intera famiglia-libro. M’incanta la bellezza della quotidianeità, che le immagini e la sensibilità del giornalista Renato Pugina ha saputo raccontare.

Ogni parola da me usata finora si spegne. Nell’economia del dono accade. Quello che si è detto torna indietro più grande. E più vero.

Grazie.

VIDEO

RSI – RadioTelevisione Svizzera

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Lidia Castellani ha detto:

    E’ meraviglioso.. complimenti a tutti, bellissima anche la vostra città!
    Propongo di inventare un premio speciale per questa famiglia!!!
    Lidia

    Mi piace

Cosa ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...