I Giorni della Memoria a Firenze

Bisogna stare attenti a quello che la Memoria conserva affinché non vi siano lacune e omissioni: ogni atto e ogni pensiero hanno diritto di cittadinanza in questo Regno del non dimenticare.

Ogni fatto, su questo pianeta, esige rispetto e solo attraverso la Storia ogni azione diventa un documento da ri-leggere.

Noi non dimentichiamo.

Le Persone Libro di Firenze ed Empoli in un dialogo con gli studenti e gli insegnanti del Liceo Gobetti – Bagno a Ripoli (FI)

28 gennaio 2012

 Io sono “Il sistema periodico” di Primo Levi

Io sono “L’inferno sulla terra” di Sima Vaisman

Io sono “Vedi alla voce: Amore” di David Grossman pag 528

Io sono “La farfalla” di Pavel Friedman, da Terezin 

Io sono “La pelle e le ossa” di Georges Hyvernaud

Io sono “Dal liceo ad Auschwitz – Lettere di Louise Jacobson

Io sono “Se questo è un uomo” di Primo Levi

Io sono “Ogni cosa è illuminata” di Jonathan Safran Foer

Annunci

Cosa ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...