Buon viaggio… Roma

C’era una volta è un tempo imperfetto mentre questa avventura vive al presente: le persone che incontriamo sono un libro in più che per un tratto ci accompagna. Quando una persona si allontana si spegne la voce esterna di un libro. Ma la sua eco resta. Perché ciascuno/a di noi ha imparato qualcosa: l’ascolto. E quando capiterà di riavere quel libro e quella pagina tra le mani risuonerà, perfetta, quella voce.

Perché un libro che diventa una persona non si dimentica più.

Grazie. A chi ha condiviso anche un istante. A chi ci ha regalato le parole prese in prestito da un libro per dire: “Io sono…”

 

Annunci

Cosa ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...