Passi… verso l’Europa

Cronaca di un viaggio

Il 2012 sarà dedicato a questa Marcia di promozione e diffusione della Carta dei Diritti della Lettura viaggiando in tutta Italia e toccando le città nelle quali operano le cellule delle persone libro ma con l’intenzione di andare ovunque.

Ci fermeremo solo … al Parlamento europeo per consegnare il libretto e le firme che avremo raccolto per sostenere questo Manifesto filosofico. Non sono un atto richiesto ma, a nostro avviso, un atto dovuto per dichiarare che l’Italia è un popolo che vuole leggere.

Ogni tappa vedrà soggetti diversi ma tutti “nodi” importanti di quel “far rete” che caratterizza la nostra politica culturale: soggetti che lavorano come volontari e soggetti istituzionali perché la Carta rappresenta un “movimento” di pensiero e un desiderio che troverà mille e diversi campi di applicazione.

Accompagna la Marcia un Concorso fotografico aperto a tutti e a tutte e che ha come obiettivo quello di costruire visioni diverse sulla lettura: soggetti, oggetti, luoghi di lettura. Non ha scadenze di fatto se non la raccolta tappa dopo tappa del materiale che consente di arricchire ogni volta il repertorio.

manifesto concorso fotografico
Scatta istanti di lettura

Inviare ogni vostra foto a: nicolettamon@fastwebnet.it

PRIMA TAPPA

Firenze, 18 gennaio 2012 –  Caffè Letterario le Murate

  • Nicoletta Maraschio, presidente dell’Accademia della Crusca,
  • Massimo Squillacciotti, Università di Siena,
  • Valentina Aversano, cofondatrice del Progetto Sette per uno,
  • Chiara di Domenico, responsabile comunicazioni Nottetempo edizioni e presidente del Circolo dei lettori Arci Fortebraccio,
  • Stefania Bolletti, presidente della Libera università di Anghiari,
  • Sandra Rogialli, presidente della Biblioteca di Arezzo,
  • Lidia Castellani, scrittrice,
  • Luciana Tartaglia, responsabile della cellula delle persone libro di Arezzo,
  • Sandra Giuliani, presidente dell’Associazione Donne di carta.

Intervento introduttivo della Presidente di Donne di carta

Intervento di Lidia Castellani, scrittrice e prefattrice della Carta

E, ovviamente, la presentazione si conclude con le voci delle persone libro toscane (da Arezzo, Empoli, Firenze) che hanno organizzato una Maratona di testi.

“Los Justos” di Borges

“Elogio della lettura e della finzione” di Vargas Llosa

“Io sono quel che è” di Fried

“Poesie” di Dickinson

Grazie a Stefania Costa e al Caffè letterario Le Murate … qui… dove una volta… c’era un carcere.

Il Caffè Letterario Le Murate - Firenze


Annunci

Cosa ne pensi?

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...