25 novembre: NOI, BIBLIOTECHE IN LIBERTÀ

La “rivoluzione delle sibille” è rivoluzione di simboli e linguaggi. Lunedì 25 novembre abbiamo “vissuto” in maniera profonda, il valore della lettura che l’associazione Donne di carta porta avanti da anni. Perché la lettura, nel suo senso più globale, è costruzione di nuove azioni … è un modo di rendere la nostra memoria individuale e…

The day after

Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne Il Messaggero, prima pagina del 26 novembre 2019. Report dell’Istat sui ruoli di genere. Persiste ancora il pregiudizio che addebita alla donna la responsabilità della violenza sessuale subita: il 39,3% della popolazione ritiene che una donna è in grado di sottrarsi a un rapporto sessuale se…

SI FIABA: sì, fiaba!

Prologo Non è certo un problema geografico. Non lo è per collaborare, per partecipare. Basta essere, sentirsi dentro ad un progetto comune; basta trovare il modo di collaborare con la consapevolezza che anche se non si partecipa ad ogni riunione, ad ogni decisione, si è una rotella – piccola e fondamentale – dell’ingranaggio. Basta fidarsi,…

Un mosaico di voci contro i roghi

Siena, 10 maggio 2019 Siamo costellazioni … ‘tutte impegnate in lunghi viaggi, come le nostre navi: disancorate e in viaggio’ Sandra Onofri “Mai musica ebbe…” In corriera Mai più chiederò a una persona libro, su qualsiasi mezzo di trasporto sia e verso qualsiasi luogo, se desideri ripetere il testo che dirà qualche ora dopo a…

Dolore minimo

15 maggio 2019 Presentazione del volume di poesie “Dolore minimo” di Giovanna Cristina Vivinetto, a cura del gruppo di lettura Liberi di leggere di Donne di carta. La libreria Incipit, che ospita il gruppo, è dall’ altra parte della città rispetto alla mia casa. Piove, alle 18 il traffico a Roma è indicibile, arrivo logicamente in ritardo…